Sviluppo di tecniche di interferometria SAR da piattaforma aerea e satellitare

L’attività che si intende svolgere nei tre anni di dottorato consiste nell’estendere la tecnica SBAS a dati acquisiti da aereo, valutandone l’accuratezza e la robustezza ottenibili. In particolare, durante il primo anno di dottorato si intende confrontare le differenti tecniche presentate in letteratura per la riduzione dei problemi legati agli errori residui di moto. Durante il secondo anno di dottorato, la tecnica SBAS, concepita per acquisizioni satellitari, sarà opportunamente modificata e resa compatibile con la geometria di acquisizione da aereo. A tale scopo, in primo luogo saranno impiegati gli interferogrammi differenziali prodotti durante il primo anno. Durante il terzo anno di dottorato saranno testate le prestazioni dell’algoritmo SBAS applicato a dati acquisiti dal sistema italiano TELAER, per il quale è in corso un aggiornamento, finanziato dal CNR ed affidato all’IREA. Al fine ottenere i suddetti dati, saranno pianificate campagne di acquisizione ad hoc e saranno effettuati confronti con misure a terra e con dati satellitari.

dottorando: Virginia Zamparelli
tutor: Gianfranco Fornaro, Stefano Buzzi
Dottorato in Ingegneria Elettrica e dell’Informazione
Settore ScientificoDisciplinare: Ing-Inf/03 

Una delle attività di ricerca irea

  • Tomografia radar
    La capacità delle onde elettromagnetiche di penetrare corpi materiali ed…

Chi è online

 289 visitatori online