Anna Rampini
Anna Rampini
Anna
Rampini
...
+39 02-23699 275
Primo Ricercatore

AttivitĂ 

Il tema principale dell'attivita' scientifica e' lo studio e lo sviluppo di metodi per l'elaborazione, l'analisi e l'interpretazione di immagini. Le tematiche in cui sono stati raggiunti risultati piĂą significativi riguardano:

  • Classificazione e intepretazione di immagini astronomiche, biomediche e telerilevate
  • Interpretazione di dati geografici multisorgente
  • Strumenti di valutazione di accuratezza
  • Gestione e retrieval di immagini telerilevate

L’attivita’ negli ultimi anni ha riguardato prevalentemente problematiche legate al monitoraggio ambientale mediante l’uso di immagini da telerilevamento che hanno portato allo sviluppo di:

  • Sistemi di supporto alle decisioni per la gestione sostenibile del territorio che integrano le capacita' di spazializzazione dell'informazione tipiche dei Sistemi Informativi Geografici con le potenzialita' date dalle tecniche di reasoning automatico.
  • Classificatori e interpreti per l'estrazione di parametri fisici e la produzione di mappe tematiche da immagini satellitari.
  • Metodi di integrazione di dati multisorgente (es. immagini da satellite, da aereo, misure al suolo, cartografia tematica e topografia) per il monitoraggio del territorio, la pianificazione e la prevenzione di rischio ambientale.
  • Infrastrutture di dati spaziali

Curriculum - ITA

Nata a Milano il 10/10/1954, ha conseguito la maturità classica nel 1973 e nel 1979 si è laureata in Fisica presso l'Università di Milano.

Ricercatore CNR presso l'Istituto di Fisica Cosmica e Tecnologie relative dal 1984 al 1994

Ricercatore CNR presso l'Istituto per le Tecnologie Informatiche Multimediali dal 1994 al 2001

Ricercatore CNR presso l'Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell'Ambiente dal 2001

Responsabilita' di progetti internazionali

2005-2008 Coordinatore del progetto “AWARE: a tool for monitoring and forecasting Available WAter Resource in Mountain environment”, Specific Targeted Research Project (STREP) nell’ambito del programma AERO-SPACE-GMES 2003 della Comunita’ Europea .

2001-2003 Responsabile scientifico del progetto “GLASNOWMAP: GLAcier and SNOW Mapping Information Service” finanziato dall’Agenzia Spaziale Europea nell’ambito del Programma DUP, Data User Programme, 2001, coordinato dalla Carlo Gavazzi Space di Milano.

1994-1996 Coordinatore del progetto "FIREMEN: a knowledge-based decision support system for FIre Risk Evaluation in Mediterranean ENvironment" finanziato dalla Comunita' Europea nell'ambito del Programma "Environment 90-94".

Responsabilita' di progetti nazionali

2005 - 2010 Responsabile della Commessa “Media multidimensionali: Tecniche di interpretazione e rappresentazione di dati telerilevati multidimensionali”, approvata nell’ambito del Dipartimento TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLE COMUNICAZIONI (ICT)

2004 Responsabile dell’Unita’ IREA-Mi nel progetto finanziato dall'Agenzia Spaziale Italiana “MORFEO: Monitoraggio e Rischio da Frana mediante dati EO” coordinato da IRPI-CNR. L’Unita’ IREA-Mi e’ responsabile del attivita’ riguardante le “Tecniche di integrazione di dati EO e non EO”

2003 Responsabile dell’ attivita’ dell’IREA nell’ambito del progetto “QUANTIFICAZIONE, CATALOGAZIONE E VARIABILITA’ DELLA RISORSA GLACIALE LOMBARDA” commissionato dall’Istituto di Ricerca per l’Ecologia, l’Economia applicate alle Aree Alpine di Sondrio

2002 –2004 Coordinatore del progetto "Italian Glacier Monitoring from Space" finanziato dall'Agenzia Spaziale Italiana, (Programmi scientifici 2001)

2001 – 2002 Coordinatore del progetto "Italian Glacier Monitoring from Space" finanziato dall'Agenzia Spaziale Italiana, (Programmi scientifici 2000)

1998-1999 Co-responsabile, del progetto "MEIRS: MEtodologie e procedure Innovative per l'analisi di dati territoriali di tipo tradizionale e derivati da tecnologie avanzate relativi alla Rete SNAM", Finanziato da SNAM-ENI - Milano

1995-1998 Responsabile dell’Unita’ operativa dell’ITIM per l’attivita’ di "Integrazione di approcci probabilistici e basati sulla logica fuzzy alla valutazione del rischio di frana", nell’ambito del progetto “Progettazione di un sistema di supporto alle decisioni per la valutazione del rischio sismico con approcci non classici”, progetto coordinato da IRRS e finanziato dal Comitato Informatica del CNR

Prodotti della ricerca

THE STRUCTURE OF THE ZEBRA TELESCOPE, THE INTEGRATION TESTS AND THE 1ST CALIBRATION RESULTS
VILLA G, BUSSINI A, PEROTTI F, Rampini A et al.
IEEE TRANSACTIONS ON NUCLEAR SCIENCE Volume: 34 Issue: 1 Pages: 26-30 Published: FEB 1987

Presentazioni

Altre info