Mercoledì, 24 Giugno 2015 07:52

Kick off del Progetto BLASCO a Milano

E’ possibile riconoscere i cianobatteri potenzialmente tossici attraverso l’uso dei satelliti. Questo è quello che intende dimostrare il Progetto BLASCO - Blending LAboratory and Satellite techniques for detecting CyanObacteria, finanziato da Fondazione CARIPLO e di cui oggi si tiene il kick off, la prima riunione tra tutti i partner del progetto in cui si da l'avvio ufficiale ai lavori. Il progetto, che vede coinvolti CNR-ISE e CNR-IREA, sarà presentato presso la Sede di Milano dell'Area della Ricerca, e organizzato dal CNR-IREA.
Si parlerà di fioriture di cianobatteri nei laghi, dei rischi associati a questi eventi e dello sviluppo di metodologie con cui, sfruttando le proprietà ottiche di questi organismi, sarà possibile costruire un data-set di firme spettrali associate a misure fluorimetriche, di HPLC, citologiche e fisiologiche, che permetteranno di identificarli e quantificarli attraverso osservazioni in situ e satellitari.
Il progetto, che dura due anni (2015-2017) ambisce quindi a seguire la nascita e lo sviluppo di fioriture algali in modo sinottico a scala regionale.

 


Vai alle altre notizie in evidenza

 

Letto 7453 volte