Venerdì, 27 Novembre 2015 15:42

EPOS - European Plate Observing System

epos

EPOS ha mirato a creare un’infrastruttura europea di ricerca, collegando le diverse installazioni esistenti in 24 Nazioni europee, i dati associati, i modelli e le conoscenze scientifiche, in un unico sistema integrato, per una migliore comprensione del pianeta e dei processi che controllano la tettonica e le dinamiche di superficie della Terra. EPOS, inoltre, favorirà una ricerca multidisciplinare innovativa che consentirà di fornire le risposte fondamentali alle domande in materia di geo-rischi e geo-risorse.

L’IREA è stata responsabile del WP12 “Satellite Data” per lo sviluppo della componente satellitare di EPOS. In particolare, l'obiettivo principale è stato quello di contribuire con servizi (interferogrammi, mappe di deformazione del suolo e serie temporali, uso integrato di dati satellitari SAR e ottici) che hanno già dimostrato la loro efficacia nell’investigare i processi fisici che determinano terremoti, eruzioni vulcaniche ed episodi di instabilità del suolo.

 

https://www.epos-ip.org/

Committente: Unione Europea, H2020

Prime contractorINGV - Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Periodo di attività2015 - 2019

Finanziamento IREA: € 292.500

Responsabile IREA: Michele Manunta

Attività: Interferometria Differenziale Radar ad Apertura Sintetica

Modellazione geofisica di dati telerilevati e misure geodetiche

Utilizzo di piattaforme cloud per l'elaborazione di dati SAR interferometrici

Tematica: Rischio vulcanico, sismico e idrogeologico

 

EPOS banner

Una delle attività di ricerca irea

Chi è online

 511 visitatori online