SMARTECOPONICS - On-site microbial sensing for minimising environmental risks from aquaponics to human health

Il progetto riguarda un sistema integrato per il riutilizzo delle acque provenienti dall'acquacolture per applicazioni idroponiche. L'attività dell’IREA è rivolta allo sviluppo di un primo prototipo di sensore da laboratorio per la valutazione della qualità delle acque. Il sensore si baserà su misure di spettroscopia in fluorescenza con lunghezze d'onda di eccitazione nella regione dell'ultravioletto (270-405nm) per la rivelazione di inquinanti organici. Il vantaggio di questa tecnica consiste nell'utilizzare la naturale autofluorescenza di molte sostanze organiche ovvero sono in grado di emettere un segnale di fluorescenza  quando eccitati ad opportune lunghezza d'onda

Committente: Unione Europea, H2020 - Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR)

Prime contractorCNM-CSIC - Instituto de Microelectronica de Barcelona - Campus UAB

Periodo di attività: 2017 - 2019

Finanziamento IREA:  € 85.922

Responsabile IREA: Romeo Bernini

Linea di ricerca: Sensori ottici ed optofluidici integrati 

Una delle attività di ricerca irea

Seguici su

                  Immagine twitter          Immagine facebook 

 

                         

Chi è online

 619 visitatori online