Progetti Nazionali
Lunedì, 20 Maggio 2019 14:21

Accordo operativo MISE-DGRME e CNR-IREA

Scritto da
L’obiettivo del progetto è l’analisi delle deformazioni superficiali relative alle aree di interesse per la DGRME (Direzione generale per la sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche), con particolare riferimento ai siti pilota sui quali saranno sperimentate per la prima volta gli Indirizzi e Linee Guida per il monitoraggio…
L’attività, svolta a seguito della sottoscrizione di una lettera di incarico tra IREA e Survey Lab srl nell’ambito del progetto I-MODI, prevede di effettuare l’analisi degli spostamenti del suolo mediante l’uso della tecnica avanzata di Interferometria Differenziale nota come SBAS. A tal scopo, sono stati utilizzati dati SAR in banda…
L'Agenzia Spaziale Italiana dispone di Radar multifrequenza in banda P operante in modalità "Sounder" alla frequenza di 150 MHz e "SAR-Imager" alle frequenze operative UHF-Low - 450 MHz - e UHF-High - 900 MHz. Il progetto mira a consolidare le conoscenze e le tecnologie legate a tale strumento garantendo l'evoluzione…
L’obiettivo principale di CLARA è il miglioramento delle strategie e degli interventi per la sicurezza del territorio nelle aree urbanizzate, mediante lo sviluppo di smart technologies che consentano sia la gestione che la condivisione di informazioni complesse relative alla reale esistenza e consistenza dei livelli di pericolosità dei fenomeni idrogeologici…
Il Progetto Premiale costeLAB si configura come un primo elemento, che caratterizza e specializza questo approccio nel settore dei servizi geospaziali per il supporto delle attività di gestione dell’ambiente costiero, spaziando su vari scenari applicativi: dalla gestione dell’emergenza in caso di mareggiate, di episodi di inquinamento occasionale, di instabilità di…
Il progetto ha lo scopo di promuovere e diffondere pratiche di sicurezza dal rischio di esposizione a campi elettromagnetici per i lavoratori del settore sanitario, mediante una piattaforma di comunicazione in realtà aumentata. Il progetto è articolato nelle seguenti fasi: 1) Raccolta di dati relativi alle tipologie di sorgenti di…
Le attività vengono condotte nell'ambito dell'accordo tra il Dipartimento della Protezione Civile (DPC) e l’IREA, in qualità di centro di competenza per il DPC su dati satellitari DInSAR. In particolare, l’IREA monitora le deformazioni superficiali dei principali vulcani italiani (Campi Flegrei, Vesuvio, Ischia, Etna, Stromboli, e Vulcano) tramite l’elaborazione DInSAR…
L’attività, effettuata come Unità di Ricerca (UdR) del Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni (CNIT), riguarda l’elaborazione di dati Radar ad Apertura Sintetica (SAR) relativi ai sensori RADARSAT-1, RADARSAT-2, COSMO-SkyMED e TerraSAR-X per la misura delle deformazioni del suolo in due siti campione.  L’attività prevede anche la cooperazione tra IREA…
Il progetto MATRAKA mira alla realizzazione di un sistema di telerilevamento da aereo in grado rendere possibile nuovi servizi di monitoraggio ambientale, delle infrastrutture e di sicurezza. Tale obiettivo sarà perseguito attraverso l’integrazione di due componenti tecnologiche. La prima componente tecnologica consiste nella realizzazione di un sistema radar da aereo,…
Il progetto MiBraScan è un progetto di ricerca di significativo interesse nazionale (Progetti di ricerca di interesse internazionale - PRIN) sostenuto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - MIUR. Esso mira a sviluppare un nuovo dispositivo per il monitoraggio dell'ictus cerebrale nella fase post-acuta, attraverso la generazione di un…
«InizioPrec.123Succ.Fine»
Pagina 1 di 3