Claudia Giardino

Claudia Giardino

Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Schermata 2021-05-11 alle 10.42.45Defining the future of inland water services for Copernicus

Water-ForCE proposes to develop a roadmap for the water component of the Copernicus services. The roadmap will define the way for delivering water cycle-related services (precipitation; soil moisture; lakes, rivers, wetlands extent, water content and water quality; coastal water quality, etc.), summarise technical requirements for future satellite missions, develop higher level biogeochemical products, and foster closer cooperation between remote sensing, in situ and modelling communities to build an optimal water service that provides necessary information to policymakers, managers, researchers and the general public.

https://waterforce.eu/

Committente: European Union’s Horizon 2020 Research and Innovation Programme

Prime contractor: Tartu University

Periodo di attività: 2021 - 2021

Finanziamento IREA: € 78.000

Responsabile IREA: Claudia Giardino

Attività: Modellistica di estrazione di parametri bio-geofisici

Prototipi HYPER - Sviluppo di prodotti iperspettrali prototipali evoluti

L'obeittivo del progetto è relativo all'individuazione di applicazioni ad alto valore aggiunto che sfruttino i dati iperspettrali ed i prodotti di basso livello simulati o reali provenienti dalle missioni SHALOM e PRISMA, ed il loro sviluppo prototipale.

In dettaglio il prgetto si pone come obiettivo la definizione del piano di sviluppo dei prodotti a valore aggiunto L3/L4 e la definizione della relativa catena di processo a partire dai prodotti di più basso livello (Ll/L2) che saranno fomiti da ASI in modo reale o simulato, e opportuni software ausiliari (ad esempio librerie spettrali) e dati ausiliari (ad esempio dati meteo, DEM, dati SAR o di altro sensore); software e dati ausiliari sono a carico del contraente

Committente: Agenzia Spaziale Italiana

Prime contractor: e-geos

Periodo di attività: 2020 -2021

Finanziamento IREA:  € 15.000

Responsabili IREAMariano Bresciani

Linea di ricerca: Modellistica di estrazione di parametri bio-geofisici

Tematica: Telerilevamento ottico

Schermata 2020-12-18 alle 15.21.30

HYPOS aims to support hydropower industries with an easy and cost-efficient access to data and assessment tools, which are required to improve their planning and monitoring tasks, but are not available otherwise. The focus is on the following pillars through:

  • Easy access to solid satellite-based measurements for Hydropower application
  • A client-accepted integrated solution through an easy-to-use web-based frontend GUI: It integrates the various data sources from established hydrological models, in-situ data and the EO data with tools for client-relevant assessments.
  • Preparation for upscaling and generation of a sustainable business solution
  • Increase impact and dissemination through dedicated capacity building

https://hypos-project.eu/

Committente: European Union’s Horizon 2020 Research and Innovation Programme

Prime contractor: EOMAP

Periodo di attività: 2019 - 2021

Finanziamento IREA: € 288.500

Responsabile IREA: Mariano Bresciani

Attività: Modellistica di estrazione di parametri bio-geofisici

Schermata 2020-12-18 alle 14.07.57PrimeWater is a Horizon2020 funded research project that generates information on the effects of upstream changes on future water quality and quantity. Building on advanced Earth-Observation data products, integration with additional data sources and diagnostic modelling tools, public and private sector decisions for water resources management are provided with better and actionable information.

http://primewater.eu/

Committente: European Union’s Horizon 2020 Research and Innovation Programme

Prime contractor: EMVIS

Periodo di attività: 2019 - 2022

Finanziamento IREA: € 290.625

Responsabile IREA: Claudia Giardino

Attività: Modellistica di estrazione di parametri bio-geofisici

Il progetto ha mirato allo sviluppo di un prototipo per misure distribuite di deformazioni in fibre ottiche per contesti industriali aeronautici: impianti di produzione compositi, piattaforme di prova strutturali e condizioni aerodinamiche. Il prototipo si è basato sullo scattering stimolato di Brillouin (SBS) e sarà destinato al monitoraggio strutturale delle parti in materiale composito impiegate nell'industria aeronautica. Il prototipo sviluppato avrà prestazioni significativamente superiori a quelle offerte da unità commerciali di interrogazione basate su SBS e verrà utilizzato per valutare la qualità e la salute strutturale delle parti composite per l'industria aeronautica, come fusoliera completa, ali, coda verticale o orizzontale.

Committente: Unione Europea, H2020

Prime contractor: Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli"

Periodo di attività2016 - 2018

Finanziamento IREA: € 135.156

Responsabile IREA: Romeo Bernini

Attività: Sensori distribuiti in fibra ottica

L'obiettivo principale del progetto è stato quello di utilizzare dati EO per il monitoraggio delle fioriture algali nel Karaoun Reservoir (Libano) e nei laghi di Mantova (Italia). Il progetto era suddiviso in diversi sotto-obiettivi che comprendevano: 1) l’implementazione di algoritmi dedicati alla caratterizzazione e quantificazione dei pigmenti dei cianobatteri da applicare ad immagini satellitari ottiche; 2) la condivisione delle metodologie di analisi delle immagini di nuova generazione (es. Sentinel); 3) la produzione di mappe descrittive dei cianobatteri nell’aree oggetto di studio per il monitoraggio spazio-temporale; 4) trovare possibili correlazioni tra fattori ambientali e dinamiche del fitoplancton.

Committente: Accordo di cooperazione scientifica CNR/CNRS-L (Libano)

Periodo di attività2016 - 2017

Finanziamento IREA: € 6.000

Responsabile IREA: Mariano Bresciani

Attività: Modellistica di estrazione di parametri bio-geofisici

Il PRISCAV si pone come obiettivo lo svolgimento di attività di ricerca di Calibrazione/Validazione a supporto della missione satellitare iperspettrale PRISMA

L’azione di Calibrazione e Validazione dei dati iperspettrali di PRISMA prevede sette linee d'azione principali: I. Management; II. Supporto alla Calibrazione; III. Campagne aeree di validazione in fase di Commissioning; IV. Programma di Validazione a terra in fase di Commissioning (2019); V. Campagne aeree di validazione in fase Operativa; VI. Programma di Validazione a terra in fase operativa (2020-­21); VII. Database e sistema di archiviazione; VIII. Sviluppo nuovi sensori per applicazioni al suolo.

In particolare, IREA è impegnata nelle attività di cal/val per le acque interne (laghi di Garda e Trasimeno) ed aree agricole (Jolanda di Savoia e Arborea, nelle tenute di Bonifiche Ferraresi, e Tavoliere delle Puglie) e nelle gestione del database.

Committente: Agenzia Spaziale Italiana

Prime contractor: CNR - IBE

Periodo di attività: 2019 - 2022

Finanziamento IREA:  € 375.000

Responsabili IREA: Monica Pepe

Linea di ricerca: Proximal sensing e attività di Cal/Val

Tematica: Telerilevamento ottico

fesr dicitura colore
 
simulator
SIMULATOR-ADS è stato un progetto dell’area di specializzazione del cluster “Smart Cities and Communities” della regione Lombardia, che estende i risultati del precedente progetto SIMULATOR, che aveva sviluppato un sistema prototipale di supporto alle decisioni per le Pubbliche Amministrazioni locali in linea con le caratteristiche della Protezione Civile 2.0.

L’obiettivo finale del progetto è stata la tutela della sicurezza del cittadino e della comunità attraverso lo sviluppo di applicazioni ICT e aerospaziali innovative e la loro integrazione in un sistema modulare con informazione territoriale multi sorgente per il monitoraggio in tempo quasi reale del territorio e delle infrastrutture, per la prevenzione e riduzione dei rischi di origine naturale e antropica, per la gestione dei rischi e delle emergenze in accordo con la legislazione regionale vigente.

Il compito dell’IREA è stato quello di mettere a punto metodi per la creazione di servizi down streaming basati sull’utilizzo dei dati satellitari delle missioni ESA Sentinel al fine di calcolare indicatori relativi allo stato del territorio (aree allagate e interessate da incendi boschivi), a scala regionale, con frequenza ottimale settimanale, considerando acquisizioni satellitari multi-sorgente.

Committente: Regione Lombardia

Prime contractor: CEFRIEL S.C.R.L.

Periodo di attività: 2016 -2019

Finanziamento IREA:  € 80.000

Responsabile IREAGloria Bordogna

Linea di ricerca: Big data e informazione geografica su web creata da applicazioni smart e sociali

  

Il progetto OT4CLIMA ha l’obiettivo di sviluppare tecnologie e metodologie innovative di Osservazioni della Terra (OT) per la realizzazione di applicazioni/prodotti/servizi innovativi basati su un maggiore e più efficace utilizzo di dati acquisiti da piattaforme satellitari, avio-trasportate ed unmanned e loro integrazione con osservazioni in situ, in grado di rispondere alle principali sfide sociali indotte dai cambiamenti climatici in atto e dal conseguente aumento della frequenza ed intensità di eventi estremi ad esso connessi, al fine di contribuire a migliorare la sicurezza del territorio e la protezione dell’ambiente. Il ruolo dell’IREA riguarda lo sviluppo e la validazione di tecnologie, tecniche e metodi di telerilevamento basati su piattaforma satellitare o aerea per la gestione e mitigazione del rischio idrogeologico e da incendi.

Committente: Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR)

Prime contractor: CNR-IMAA

Periodo di attività: 2018 - 2021

Finanziamento IREA: € 

Responsabile IREA Michele Manunta

Linea di ricerca: 

Tematica: Rischi naturali

  

Il progetto MATRAKA mira alla realizzazione di un sistema di telerilevamento da aereo in grado rendere possibile nuovi servizi di monitoraggio ambientale, delle infrastrutture e di sicurezza. Tale obiettivo sarà perseguito attraverso l’integrazione di due componenti tecnologiche. La prima componente tecnologica consiste nella realizzazione di un sistema radar da aereo, operante alle microonde (in banda L) sia in modalità SAR (radar ad apertura sintetica) sia in modalità Sounder (radar a penetrazione), e nello sviluppo di algoritmi di inversione mirati a rendere i dati grezzi acquisiti dal radar (sia in modalità SAR sia in modalità Sounder) facilmente interpretabili e fruibili dagli utenti finali. La seconda componente tecnologica oggetto di sviluppo riguarda nuovi sistemi di antenna da montare a bordo di piattaforme aeree al fine di effettuare collegamenti via satellite in banda Ka per il trasferimento verso terra dei dati collezionati dal radar. Le attività dell’IREA riguardano la prima compo-nente tecnologica del progetto e consistono nell’analisi dei requisiti del sistema a partire dall’indivi-duazione dei requisiti degli utenti finali, nello sviluppo degli algoritmi per l’elaborazione dei dati radar, nell’elaborazione dei dati radar acquisiti dal sistema sviluppato durante campagne di volo sperimentali.

Committente: Ministero dello Sviluppo Economico (MISE)

Prime contractor: IDS Ingegneria dei Sistemi

Periodo di attività: 2017 -2020

Finanziamento IREA: € 350.000

Responsabile IREA: Stefano Perna

Linea di ricerca: Tecniche di interferometria SAR da aereo

Tematica: Rischi naturali

  
Pagina 1 di 11

copertina

pagine_da_convegnoirea2023.jpg
              

Una delle attività di ricerca irea

Seguici su

                  Immagine twitter          Immagine facebook 

 

                         

Chi è online

 246 visitatori online